Area Clienti

Antivirus e antispam: a cosa servono?

AntiVirus:

l’antivirus prevede una scansione dei file presenti nel tuo hosting.
Il servizio è aggiornato quotidianamente con le definizioni degli ultimi virus in circolazione e non cancella alcuna email corretta.
Una volta attivato, il sistema entra in funzione senza che sia necessario apportare alcuna modifica alla configurazione.

AntiSpam:

tutte le email in entrata sono controllate dal filtro AntiSpam che effettua numerosi test sull’header, sull’oggetto e sul corpo del messaggio.
Un filtro continuamente aggiornato e totalmente configurabile attraverso l’apposita sezione della Webmail che individua in automatico le email indesiderate e le contrassegna in modo tale da separarle dalle altre “buone” oppure le respinge.
Il servizio consente di proteggere tutte le caselle del dominio da messaggi di posta indesiderata, conosciuti anche come “SPAM”, mediante l’abilitazione di un apposito filtro.

Quanto Spazio ho a disposizione per le Email

Lo spazio disco per le email dipende dal piano hosting scelto.
Se ad esempio acquisti un piano con 10 Giga di spazio potrai quindi assegnare ad esempio 9 GB alle email ed il restante 1 GB al sito Web e al DB.
Con i 9 GByte relativi alle mail puoi creare 10 email da 900 MB l’una, oppure 2 Email da 2 GB l’una e 5 email da 1 GB l’una o addirittura 1 email da 9 GB. La gestione dello spazio è molto libera.

Una volta esaurito lo spazio o si procede a cancellare le mail dal server o si procede a richiedere più spazio acquistando un upgrade di spazio.

Quali client di posta posso usare per le mie mail?

Con i piani hosting di Server.it non c’è nessuna limitazione, il client di posta che si preferisce può essere utilizzato senza nessuna limitazione. Potrete dunque utilizzare i programmi che preferite, come ad esempio:

•  Mozilla Thunderbird
•  Microsoft Outlook
•  Windows Mail
•  Polymail
•  Windows Live Mail
•  Evolution
•  Mail (come si configura)
•  Pegasus Mail
•  Lotus Notes
•  Qualcomm Eudora
•  Foxmail
•  Mutt
•  Kmail
•  Claws Mail
•  MacSOUP
•  Kontact
•  mailx

Posso accedere alle mie email tramite webmail?

Su tutti i piani Hosting di Server.it si ha la possibilità di creare/modificare/cancellare degli account  email. Tali account email potranno essere configurate in IMAP, quindi disponibili su qualsiasi dispositivo. Potrai accedere ai tuoi account email tramite webmail.

Su Hosting Linux

Puntare il browser all’indirizzo www.tuodominio.it/webmail dove tuodominio.it sarà il tuo dominio. Quindi se ad esempio il tuo dominio è pippo.it dovrai scrivere webmail.pippo.it

Username: Inserisci l’account Mail che vuoi leggere
Password: La password che hai configurato su cPanel quando hai creato la mail.

 

Parametro di configurazione di posta elettronica

Parametro di configurazione di posta elettronica

Di seguito riportiamo la configurazione corretta valida pe la maggior parte dei client mail.


Per dispositivi Android potete seguire questa guida: Configurare Email su Android

Per dispositivi Apple seguire questa guida: Configurare email su iPhon


Supponiamo di aver acquistato un servizio hosting con supporto email per il dominio: miodominio.it

Dopo aver creato la casella email tramite il pannello di controllo configuriamola nel nostro client email preferito.

POP3 e IMAP sono protocolli che permettono di scaricare email dai server sul tuo computer, consentendoti di accedere alla posta elettronica con programmi come Outlook o Thunderbird, anche quando non si è connessi.
L’SMTP è il protocollo che invece consente di inviare le email.

Consigliamo di utilizzare il protocollo IMAP per far si che la posta sia sincronizzata su tutti i nostri dispositivi e nel server, contrariamente con il protocollo POP3 la posta viene scaricata nel client dove è configurata la casella ed eliminata dal server.


Configurazione IMAP (posta in entrata):

Host IMAP: mail.miodominio.it
Porta: 993
Protezione SSL
username: casella@miodominio.it
password: [la password della casella email]

Configurazione SMTP (posta in uscita):

Host IMAP: mail.miodominio.it
Porta: 587
Protezione TLS  (STRATTLS)
username: casella@miodominio.it
password: [la password della casella email]

Durante il primo invio e ricezione email potreste ricevere un Warning che vi avvisa di un’eccezione di certificato, in questo caso basterà accettare l’eccezione e proseguire. Questo succede perché non è configurato un certificato SSL valido per il nostro dominio e il server ci restituisce un certificato Autofirmato.


Attenzione: alcuni client mail (Windows Mail, Outlook)  richiedono che sia esplicitamente settata l’opzione “autenticazione della posta in uscita”, senza settare quest’opzione non sarà possibile inviare email.

Client come Thunderbird (consigliato) riescono a configurare le caselle di posta in modo automatico e senza problemi.

 

In caso di problemi vi consigliamo di testare il corretto funzionamento accedendo tramite WEBMAIL: https://webmail.dominio.it/  se la posta viene inviate e ricevuta allora il problema è da andare a ricercare nella configurazione del proprio client mail o della connessione a internet.

Non ricevo le email, cosa devo fare?

Se non ricevi la posta non ti allarmare solitamente il problema riguarda la configurazione impostata nel proprio client. Qui di seguito una breve procedura prima di chiamare la nostra assistenza

  1. Accedere alla webmail del proprio dominio: https://webmail.miodominio.it  (dove miodominio.it è il proprio dominio)
  2. Se questo link non dovesse funzionare collegarsi a questo indirizzo: https://dominio.it/webmail
  3. Accedere con le proprie credenziali (indirizzo email e password) e verificare che sia l’invio che la ricezione funzionino effettuando dei test.
  4. Se si ottiene qualche errore nella webmail → aprire un ticket riportando l’errore esatto che si ottiene.
  5. Se invece da webmail non si riscontrano problemi controllare le impostazioni del proprio client di posta.


Se nonostante questo si riscontrano problemi aprire un ticket sul reparto di supporto tecnico riportando tutti gli errori riscontrati, la configurazione in uso e i test effettuati.

Migrazione Email da altro Provider

I servizi mail sono fondamentali per quasi tutte le aziende e di solito migrare questi dati comporta un dispendio di energie e denaro.

Quando ci viene chiesto come poter recuperare le email salvate in un altro server possiamo intervenire in diverse modalità:

La procedura che andremo ad illustrare in questo tutorial è valida sia per connessioni in POP3 che IMAP ed è molto semplice.

Supponiamo di avere la nostra casella configurata nel vecchio Provider e di voler trasferire il tutto su server.it, ora è necessarrio è configurare la casella di posta nel proprio client mail e scaricare tutta la posta nel proprio PC. Consigliamo di utilizzare Thunderbird.

Una volta configurata la casella il client scaricherà tutta la posta, dopodiché bisogna creare una nuova directory “locale” dove andremo a copiare tutte le email. Su Thunderbird scegliere con il tasto destro “Local Folders” e selezionare “New Folder…”. Nel nostro esempio l’abbiamo chiamata “SAVED“.

Quindi da Posta in arrivo selezioniamo tutte le email e con il tasto destro scegliamo “Copy To” e scegliamo Local Folders -> SAVED. Il client copierà automaticamente tutte le email nella nostra directory locale e queste rimarranno salvate e al sicuro.
Una volta trasferito il dominio sul nuovo Provider quando andremo ad aggiornare le impostazioni dell’account mail oppure eliminiamo e ricreiamo semplicemente la casella ovviamente questa si presenterà vuota, quindi con una procedura inversa possiamo copiare le email dalla nostra directory Locale (Saved) nella posta in arrivo della casella email appena configurata in modo che queste vengano caricate nel server (funzionameto con IMAP).La procedura è valida sia per la posta in arrivo ma anche per la Posta Inviata, Bozze o eventuali Directory create nel vecchio Provider, basterà salvarle in locale per non perderne nessuna.

NB: per questa procedura è necessaria una buona banda in upload

Esistono metodi più professionali per la sincronizzazione dei email tra due server, es. ImapSync ed è utilizzabile se su entrambi i server (Origine e Destinazione) è attivo il servizio IMAP.

Errore Invio Email: has exceeded the max emails per hour (/180 ) allowed

Questo errore si verifica quando si tenta di inviare più di 180 email in un’ora.

In un hosting condiviso è necessario impostare questo limite per evitare che un solo account possa compromettere la reputazione dell’indirizzo IP del server facendolo inserire nelle blacklist.

Il blocco è temporaneo e dopo 1 ora l’hosting viene riabilitato automaticamente per l’invio.

 

 

 

 

 

Errore Invio Email: exceeded the max defers and failures per hour (5/5 (55%)) allowed

Questa situazione si verifica in uno dei seguenti casi:
– hai spedito a più di 5 destinatari inesistenti in un’ora
– hai spedito più di 5 email ad un destinatario inesistente in un’ora
– hai spedito a più di 5 caselle email piene in un’ora

Di conseguenza per prevenire fenomeni di spam il sistema ha bloccato temporaneamente l’invio. Se invia molte email, per evitare queste limitazioni dovrebbe considerare una soluzione  di server mail dedicato

Il blocco è temporaneo e dopo 1 ora l’hosting viene riabilitato automaticamente per l’invio.