Area Clienti

Cambio Dominio Principale

< Back
You are here:

Può capitare di dover modificare il nome del dominio principale associato ad un servizio hosting. Se nello spazio web non vi era alcun sito non sarà necessario apportare nessuna modifica.

Il problema si presenta quando era esistente già un sito web ed è quindi necessario intervenire manualmente al fine di sistemare eventuali errori derivanti dalla presenza del nome del vecchio dominio nel sito.

Ci sono diversi situazioni,  cercheremo di dare delle linee guida per risolvere il problema nei principali CMS e più in generale in un sito web.

Se nella costruzione del sito web sono stati inseriti dei link che chiamano esplicitamente la url del domino sarà necessario sostituire ogni occorrenza. Per fare un esempio, supponiamo che nell’header del sito web sia stato inserito il logo in questo modo:

<img src=”https://vecchio_dominio.it/images/logo.png”  />

sarà quindi necessario andare a sostituire il link con il nuovo nome altrimenti l’immagine non si vedrà:

<img src=”https://nuovo_dominio.it/images/logo.png”  />
E’ possibile fare questa modifica manualmente con un comune editor di testo. Il problema sorge quando questa modifica deve essere apportata più volte in più file del sito, manualmente diventa quasi impossibile.

Esistono diversi tools che in modo ricorsivo vanno a cambiare ogni occorrenza della vecchia parola con la nuova. Di seguito verranno suggeriti alcuni tool/comandi per ottenere questa modifica facilmente, ed essendo un’operazione che va a modificare tutti  file raccomandiamo sempre di tenere una copia di backup in modo da poter tornare indietro in caso di problemi.

 

Per i sistemi Windows ci sono alcuni tool gratuiti come: wingrep o Find And Replace Tool.

Per i sistemi linux sarà sufficiente eseguire questo comando all’interno della directory principale del sito web:

find ./ -type f -exec sed -i -e ‘s/vecchiodominio.it/nuovodominio.com/g’ {} \;

Se al nostro sito è associato anche una database sarà necessario scaricarlo in formato .sql tramite un gestore database (phpMyAdmin) e trattarlo come un normale file di testo, andando a sostituire anche qui il vecchio dominio con il nuovo, con la procedura sopra indicata. E’ anche possibile utilizzare un editor di testo avanzato con l’opzione “Replace” (in genere attivabile con CTRL+H) in modo da sostituire la parola su tutto il file.

Procedura per WordPress

Il CMS WordPress memorizza l’url del sito direttamente all’interno del database, questo comporta dei problemi di redirect e visualizzazioni errate della grafica del sito se viene cambiato il dominio associato. Sarà necessario quindi modificare ogni occorrenza del vecchio nome con il nuovo. Ci sono diversi modi per risolvere il problema, un modo rapido è quello di aprire il file di configurazione wp-config.php ed aggiungere le seguenti due direttive:

define(‘WP_HOME’,’https://www.yournewdomain.com’);

define(‘WP_SITEURL’,’https://www.yournewdomain.com’);

Dove yournewsdomain.com sarà il nome del nuovo dominio. Questo forzerà la riscrittura dell’url richiamato del database e vi consentirà di poter accedere al sito e all’area amministrativa.

Consigliamo in ogni caso di aggiornare il dominio anche nel database, a tale scopo è possibile installare questo plugin: Automatic Domain Changer che è stato studiato apposta per queste operazioni. Una volta aggiornato il nome del dominio nel database è possibile rimuovere le direttive url inserite prima nel file di configurazione.

E’ possibile anche modificare manualmente il database, in questo caso dobbiamo accedere a phpMyAdmin esportarlo, aprirlo con un editor di testo e sostituire ogni occorrenza del vecchio dominio con il nuovo, salvare ed importarlo nuovamente tramite phpMyAdmin. Per questa operazione è possibile ricorrere all’uso dei tool/comandi menzionati prima (wingrep, find/sed).

Procedura per Joomla

Se il sito in cui vogliamo  cambiare il nome dominio è stato costruito con joomla bisogna procedere in questo modo:

  1. accedere tramite FTP/File Manager
  2. Aprire il file configuration.php
  3. Individuare la stringa public $live_site=’vecchio_domino.it’;
  4. Sostituirla con public $live_site=’nuovo_dominio.com’;
  5. Salvare il file

Come per il caso di WordPress, sarà necessario a questo punto sostituire il nome del domino anche nel database utilizzando la stessa procedura (Esportazione, Modifica, Ripristino).

Procedura per Prestashop

 

Su prestashop esiste nell’area amministrativa una sezione dove poter specificare l’URL del negozio, come mostrato in figura:

 

Questa operazione però non è sempre disponibile perché cambiando dominio potrebbe capitare che l’area amministrativa non sia accessibile. In questo caso sarà necessario modificare l’url dello shop direttamente dal database, come spiegato di seguito:

1. accededete a phpMyAdmin, selezionare il database associato  e individuare la tabella _shop_url

 

 

Clicchiamo su Edit/Modifica e adminamo a cambiare il campo “domain” con il nuovo nome del dominio.

Questo sarà sufficiente per risolvere il problema. Raccomandiamo in ogni caso di cambiare nel database ogni occorrenza del vecchio dominio con il nuovo con la procedura descritta prima.

 

In generale per tutti i CMS

La procedura è standard per tutti i CMS, bisogna vedere se il file di configurazione riporta il nome del vecchio dominio e quindi cambiarlo, e poi bisogna verificare la presenza del vecchio dominio all’interno del database e sostituirlo opportunamente.

Se state utilizzando qualche componente/modulo/plugin per il caching è consigliabile eliminare tutta la vecchia cache, è possibile fare ciò dalla configurazione del modulo stesso o manualmente eliminando il contenuto della directory cache del CMS. Il sistema la ricreerà con il nuovo nome dominio.

About the Author