Si rende noto che a partire dal 1° Gennaio 2014 è l'ICANN ha introdotto una nuova politica di validazione dell’indirizzo email del registrante (admin-c), per diversi gTLDtra cui:

  • .com
  • .org
  • .net
  • .info
  • .biz
  • .mobi
  • altre estensioni internazionali

La richiesta di validazione dell’indirizzo email sarà inviata a seguito di una qualsiasi delle seguenti operazioni:

  • Nuova registrazione
  • Trasferimento
  • Modifica intestatario (admin-c)

Si rende noto che in caso di mancata validazione dei dati, l'ICANN (registro internazionale di riferimento) sospenderà il nome a dominio, assegnandone lo status “Client Hold” rendendolo di fatto irraggiungibile: la registrazione del dominio non sarà cancellata ma tutti i servizi ad esso associato smetteranno di funzionare (Web, DNS, Email, ecc.).

IMPORTANTE
: La procedura di verifica deve essere completata con successo entro 15 giorni dalla registrazione/trasferimento del dominio, la mancata verifica dell'indirizzo e-mail entro questo termine comporta la sospensione dei domini di quell'anagrafica, superato il termine sarà comunque possibile riattivare i domini completando la procedura di verifica.

In qualsiasi momento è possibile verificare la mail associata al contatto amministrativo (admin-c) del dominio utilizzando il servizio Whois: http://www.internic.net/whois.html

L'ICANN invierà tre avvisi:

  • 5 giorni dopo l’operazione richiesta dal Cliente
  • 10 giorni dopo l’operazione richiesta dal Cliente
  • 13 giorni dopo l’operazione richiesta dal Cliente

L'ICANN ha inoltre specificato che gli ultimi due invii programmati (10 giorno e 13 giorno) saranno inoltrati anche al contatto tecnico ed al contatto di fatturazione, ma l’approvazione (mediante click sul link inviato) potrà essere effettuata unicamente dall’admin-c.

 Friday, January 24, 2014

Indietro